Primavera Missionaria News. Dal 1953 la voce di San Gaspare nel mondo

Amore, Misericordia e Carità

di Giuseppe Giovinazzo

L’Opera della Nuova Evangelizzazione nasce nel 1998 a Locri, in provincia di Reggio Calabria, dopo un periodo di “gestazione”. Il tutto è iniziato con una di quelle che mi piace definire “Dio-incidenza”; e cioè, dall’incontro apparentemente casuale, tra me e una mamma alla ricerca di Dio. Nell’itinerario che mi ha visto guidarla spiritualmente, abbiamo scoperto, nella preghiera e nel confronto reciproco, di avvertire la stessa chiamata. Così, intraprendemmo nella fede un cammino che non sapevamo dove ci conducesse. Ci siamo lasciati guidare dallo Spirito e ci siamo messi in cammino in una meravigliosa, a tratti travagliata, avventura.
Abbiamo imparato sul campo cosa significa essere presenza di Cristo buon Samaritano, che si china a fasciare le ferite ai tanti “viandanti” che nel cammino della vita si trovano piegati da tante sofferenze. Ci sentivamo troppo piccoli ed inesperti, e ci dicevamo l’un l’altro: «È possibile che il Signore chiami proprio noi?». «Saremo capaci di rispondere alle tante richieste di persone sofferenti che quasi ogni giorno busseranno alla porta della nostra Associazione e soprattutto alla porta del nostro cuore?». Ma, un “fuoco d’amore” ardeva in noi, spingendoci a tradurre la chiamata in gesti concreti di carità e di misericordia verso gli ultimi e gli scartati della società. Varie sono state le esperienze di solidarietà sociale che ci hanno visti impegnati in prima linea insieme ai nostri volontari. Mi piace ricordare l’esperienza solidale di grande impatto umano vissuta a San Giuliano di Puglia, in Molise, quando a seguito del devastante terremoto del 31 ottobre 2002 ci siamo avventurati, mettendoci il cuore, e siamo partiti verso il luogo del disastro con i pochi mezzi a disposizione e qualche volontario. È stato molto toccante condividere per tre giorni la stessa vita degli sfollati nelle tendopoli. Abbiamo dormito e mangiato con loro, incontrando insegnanti e fanciulli in quelle tende che fungevano da classi scolastiche. Ma ciò che più ci ha commosso è stata la visita al cimitero del paese insieme ad alcuni genitori che avevano perso i loro bambini per il crollo della scuola. Con il passare degli anni L’Opera si è configurata oltre che come Associazione civile di Volontario, anche come Associazione privata di fedeli, approvata “ad experimentum” per tre anni, dall’allora Vescovo mons. Giancarlo Maria Bregantini e, successivamente in modo definitivo, da Sua Eccellenza mons. Giuseppe Fiorini Morosini.
L’Opera della Nuova Evangelizzazione, infatti, si inserisce in quella “Corrente di Grazia” del Rinnovamento Carismatico Cattolico che vuole rispondere all’appello del Papa e dei Vescovi per una Nuova Evangelizzazione, mediante un annuncio kerigmatico, profetico e carismatico. L’Opera costituisce uno degli infiniti “segni dei tempi” sorti nella Chiesa Cattolica dopo il Concilio Vaticano II, e si è messa al servizio degli uomini e delle donne che oggi, forse più che in altri tempi, sono alla ricerca della riscoperta della loro identità di cristiani e di cittadini responsabili della costruzione della città terrena.
Per questo l’impegno dei soci si esprime in un’operatività missionaria che mira alla formazione integrale di ogni singola persona, come fondamento imprescindibile per una sua rinascita umana, culturale, morale e spirituale. Tutti i battezzati possono farne parte e contribuire, ciascuno con il proprio carisma, all’edificazione del Regno di Dio e della casa comune che è la società. Le “vie” attraverso le quali L’Opera realizza la propria missione sono: il culto allo Spirito Santo, la diffusione della Divina Misericordia e l’aiuto alla vita.
Ogni anno L’Opera programma un insieme di iniziative sia di ordine spirituale e culturale che di solidarietà sociale. Momento importante per i membri dell’Opera è il Convegno Carismatico annuale, che si svolge generalmente ad ottobre, durante il quale vengono trattate tematiche di ordine spirituale ed esistenziale. Il motto che sintetizza l’identità, l’impegno missionario di evangelizzazione e quello di solidarietà sociale dell’Opera è: «Amore, Misericordia e Carità».

Condividi          

Editoriale

Password

Colloqui con il padre

Altri in evidenza

Altri in evidenza

NSDS Maggio Giugno 2024

Ultimo numero

Nel Segno del Sangue

La nostra voce forte, chiara e decisa sulla società, sul mondo, sull’attualità, sulla cultura e soprattutto sulla nostra missione e vita spirituale come contributo prezioso alla rinascita e allo sviluppo della stessa Chiesa.

Abbonati alle nostre riviste

Compila il modulo on-line con i tuoi dati e riceverai periodicamente il numero della rivista a cui hai deciso di abbonarti.

Le nostre riviste

Primavera Missionaria: il bollettino di S. Gaspare
Nel Segno del Sangue: il magazine di attualità dell’USC
Il Sangue della Redenzione: la prestigiosa rivista scientifica.

Copertina Primavera Misionaria
Copertina Nel Segno del Sangue
Copertina Il Sangue della Redenzione