Primavera Missionaria News. Dal 1953 la voce di San Gaspare nel mondo

Incantatori di noi stessi

di Rosita De Cristofaro

Gesù arriva nel tempio in cui spera di trovare gente desiderosa di un incontro. Invece è tutto sottosopra. O forse no, è tutto perfettamente organizzato e ci sono persone impegnate a gestire le proprie cose, forse sono proprio le cose di Dio. S’impegnano tanto perché tutto vada nel migliore dei modi. Gesù entra e vede polli, pecore e buoi che vanno avanti e indietro, lasciando puzzo e sporcizia ovunque. Vede uomini e donne spiaccicati a terra, maleodoranti, malati, che non tentano più un cambiamento, o semplicemente venditori che fanno le loro cose, intenti a sopravvivere anche oggi. Nessuno che provi più a fare un cambiamento, tanto non c’è nulla di nuovo sotto il cielo. Lo sappiamo tutti. C’è un’aria di piattume rumoroso e indaffarato che sta bene a tutti.  “Senza leggere e scrivere” Gesù fa una cordicella e lancia tutto per aria. Con gesti forti mette ordine e ripulisce. Mia nonna diceva sempre “chi te vo’ bene te fa chiagnere; chi te vo’ male te fa ridere”.  Un padre che ama il figlio non riesce ad accettare la condizione di morte nella quale si lascia vivere e di cui si inganna.  

 «Io mi accosterò (mi farò vicino) a voi per il giudizio e sarò un testimone pronto contro gli incantatori» (Malachia 3,5). Siamo diventati così esperti nel raccontarci storie da non accorgerci di essere diventati incantatori di noi stessi, ingannando noi stessi che siamo felici, che abbiamo trovato un senso ed è incrollabile, che ciò che facciamo è solo per il bene di chi ci è accanto e mai per l’appagamento delle nostre insicurezze affamate. In verità, quanto sappiamo renderci liberi ed essere liberanti? In questa favola, ben costruita, abbiamo necessità di Chi ricorda da dove viene, tanto da non farsi accecare dai sentimenti umani di amarezza e rabbia che prova nei nostri confronti quando stiamo mercificando il nostro tempio interiore, riempiendolo di suoni e incontri futili. Regole morali (giusto vs sbagliato) che alienano dalla realtà, sporcando il nostro tempio di carne e sfruttandolo solo per riempire i nostri vuoti esistenziali in mille modi, quelli che ognuno sa.  

Tante volte crediamo che lo scontro sincero e necessario con qualcuno sia un punto di non ritorno, quando invece è il vero punto di partenza. Lì ci conosciamo sul serio e possiamo veramente scegliere da che parte stare. Cadiamo nella falsità degli affetti quando invece, anche Gesù, sa provare l’amarezza per la bruttezza delle scelte con cui decidiamo di condurre l’occasione della nostra vita. E con sguardo concreto e deciso, che viene scambiato per follia e arroganza, risponde con un fatto ad una provocazione. «Distruggete questo tempio e lo farò risorgere in tre giorni». Gesù resta saldo e libero in sé stesso, da seme sceglie di morire per fiorire. Come la ginestra tra la polvere vulcanica, come la luce che si insinua nelle macerie dopo le bombe che hanno coperto corpi innocenti. Come l’acqua che ripulisce lo sporco di chi è vittima della violenta esistenza. Come la Vita che dimostra agli increduli di essere più forte della morte. A volte è proprio necessario uno che ci sbatta in faccia la verità del caos che abbiamo messo in casa. Auguro a ciascuno di noi di essere cordicelle nelle mani di Gesù.  


   https://youtu.be/MC5KbOTD6kM 

Condividi          

Editoriale

Password

Colloqui con il padre

Altri in evidenza

Altri in evidenza

NSDS Marzo-Aprile 2023

Ultimo numero

Nel Segno del Sangue

La nostra voce forte, chiara e decisa sulla società, sul mondo, sull’attualità, sulla cultura e soprattutto sulla nostra missione e vita spirituale come contributo prezioso alla rinascita e allo sviluppo della stessa Chiesa.

Abbonati alle nostre riviste

Compila il modulo on-line con i tuoi dati e riceverai periodicamente il numero della rivista a cui hai deciso di abbonarti.

Le nostre riviste

Primavera Missionaria: il bollettino di S. Gaspare
Nel Segno del Sangue: il magazine di attualità dell’USC
Il Sangue della Redenzione: la prestigiosa rivista scientifica.

Copertina Primavera Misionaria
Copertina Nel Segno del Sangue
Copertina Il Sangue della Redenzione